Le opinioni dell’abate Jérðme Coignard raccolte da Jacques Girarrosto

Le opinioni dell'abate Jérðme Coignard raccolte da Jacques Girarrosto Titolo: Le opinioni dell’abate Jérðme Coignard raccolte da Jacques Girarrosto
Autore: Anatole France
Editore: Spartaco
Anno edizione: 2010
Pagine: 169 p.
EAN: 9788896350171

Tutte le leggi di cui un ministro gonfia il suo portafoglio sono vane cartacce che non possono farci vivere, né impedirci di vivere”. Jerome Coignard è un abate illuminista che – come scrive il suo creatore Anatole France – non temeva di tener testa al suo tempo. Disilluso, ironico, provocatore irritante ma pacifico e schivo, convinto che il tempo l’avrà vinta su tutto, piuttosto che offrire consigli per una rivoluzione, fornisce alcune contromisure per ridimensionare il potere. Lo fa nel corso di alcune “conversazioni filosofiche” che si svolgono in un umile quartiere della Parigi dei primi decenni del Settecento, popolato dagli straordinari personaggi di un altro grande romanzo di France, La rosticceria della Regina Pédauque. Nelle Opinioni dell’abate Jerome Coignard, pubblicato per la prima volta nel 1893, il bersaglio di France sono le istituzioni corrotte della Terza Repubblica francese. Ma la raffinata e ironica analisi dell’abate, spalleggiato dal suo discepolo Jacques Girarrosto, resta un vademecum sempre valido: un’indicazione per guardare a noi stessi e ai nostri simili con sguardo libertario e fraterno, con l’aspirazione di sottrarsi a meccanismi disumani… “non scambierei la mia esistenza con quella del grande Cesare. Costerebbe troppo alla mia innocenza. Preferisco essere un uomo oscuro, povero e disprezzato, come in effetti sono, che salire a quell’altezza da dove, per vie sanguinose, si aprono nuovi destini all’universo”.
Il patibolo dell'abate Titolo: Il patibolo dell’abate
Autore: Michael Jecks
Anno edizione: 2007
Il patibolo dell’abate
Il libro più bello del mondo. La vita e le opinioni di Walter Cantoro, gentiluomo Titolo: Il libro più bello del mondo. La vita e le opinioni di Walter Cantoro, gentiluomo
Autore: Walter Cantoro
Anno edizione: 2005
Il libro più bello del mondo. La vita e le opinioni di Walter Cantoro, gentiluomo
Le chauffeur 2. Jacques Montmorey Titolo: Le chauffeur 2. Jacques Montmorey
Autore: Cathlin B.
Anno edizione: 2016
Le chauffeur 2. Jacques Montmorey
Jacques Derrida e la legge del possibile. Un'introduzione Titolo: Jacques Derrida e la legge del possibile. Un’introduzione
Autore: Silvano Petrosino
Anno edizione: 1997
Jacques Derrida e la legge del possibile. Un’introduzione
Jean-Jacques Rousseau e la società dello spettacolo Titolo: Jean-Jacques Rousseau e la società dello spettacolo
Autore: Giuseppe Panella
Anno edizione: 2010
Jean-Jacques Rousseau e la società dello spettacolo
Il clima che non t'aspetti. Uomo e natura: fatti, documenti, politica e opinioni Titolo: Il clima che non t’aspetti. Uomo e natura: fatti, documenti, politica e opinioni
Autore: Riccardo Cascioli
Anno edizione: 2016
Il clima che non t’aspetti. Uomo e natura: fatti, documenti, politica e opinioni
Carte, piante e stampe storiche delle raccolte lafreriane della Biblioteca Nazionale di Firenze Titolo: Carte, piante e stampe storiche delle raccolte lafreriane della Biblioteca Nazionale di Firenze
Autore: Fabia Borroni
Anno edizione: 1980
Carte, piante e stampe storiche delle raccolte lafreriane della Biblioteca Nazionale di Firenze
Non ho niente da dire, ma so come dirlo. Trattato a uso del moderno opinionista Titolo: Non ho niente da dire, ma so come dirlo. Trattato a uso del moderno opinionista
Autore: Claudio Nutrito
Anno edizione: 2010
Non ho niente da dire, ma so come dirlo. Trattato a uso del moderno opinionista
Jacques Ellul. L'uomo che aveva previsto (quasi) tutto Titolo: Jacques Ellul. L’uomo che aveva previsto (quasi) tutto
Autore: Jean-Luc Porquet
Anno edizione: 2008
Jacques Ellul. L’uomo che aveva previsto (quasi) tutto
Cento opinioni. Sulla pace e sulla guerra dopo l'11 settembre Titolo: Cento opinioni. Sulla pace e sulla guerra dopo l’11 settembre
Autore: Mario Arpino
Anno edizione: 2006
Cento opinioni. Sulla pace e sulla guerra dopo l’11 settembre

Leave a Reply